Naturopatia alimentare

naturopatia-alimentare

Fin dal primo approccio con questo percorso di studi mi è rimasta impressa, ed è ridondante nella mia mente, una frase… “il bambino appena nato dopo in primo vagito, il primo respiro cerca istintivamente il primo compensativo nutrimento dal seno materno, il latte” nutrimento che lo calma, lo culla e lo fa addormentare tra le braccia della mamma.
Si , il Latte materno primo alimento vitale per il nostro organismo.
Parlando  quindi di Medicina Naturale non si può non parlare dell’alimentazione come “farmaco” per realizzare le condizioni fondamentali di una Medicina del benessere.
L’alimento potrebbe esplicare un’azione sinergica a quella delle terapie mediche, a condizione di conoscere gli effetti organici dei nutrienti che esso veicola.
In questo percorso la conoscenza e lo studio della Bioterapia Nutrizionale®,marchio registrato dalla Dott.ssa Domenica Arcari Morini,  venuta meno il 18 settembre 2007, è stata compagna fedele di un nuovo approccio conoscitivo dell’alimento.
Tale metodica si caratterizza per una serie di principi codificati da riflessioni,  ipotesi e studi che permettono di distinguere nettamente la Bioterapia  Nutrizionale® da qualsiasi altra impostazione alimentare, comprese quelle che illecitamente hanno adottato la stessa denominazione.
I principi di questa metodica permettono di comprenderne le differenze con  altre scuole di pensiero.
Come elaborato dal Dottor Fausto Aufiero, Direttore del Centro di Ricerche e Studi di Medicina Naturale Vis Sanatrix Naturae, riporto alcuni canoni fondamentali :

Nutrizione e vitalità.

Originale figura di studiosa, una delle prime geniali intuizioni della Dott.ssa Domenica Arcari Morini fu quella di concepire la nutrizione come interazione fra due sistemi vitali: da una parte l’organismo, dall’altra l’alimento come la natura lo fornisce, o con la minore modificazione possibile, secondaria agli indispensabili processi di cottura o di conservazione.
Ne consegue che il cibo non apporta solo una determinata percentuale quantitativa di nutrienti, ma, dotato di una interna armonia biochimica, è in grado di veicolare un messaggio energetico in termini di vitalità e benessere, che integratori o altri surrogati alimentari non potranno mai fornire.

Per Approfondire l’argomento visita il mio blog personale.

Blog Patrizia Pellegrini – Naturopata Bioterapeuta >>