Progetto Arsial – Manziana e la Tuscia Romana

manziana-e-la-tuscia-romana-evento-3-4-ottobre

LE ECCELLENZE DEL LAZIO

MANZIANA E LA TUSCIA ROMANA SAPORI, COLORI ECCELLENZE

IL BOSCO INCANTATO E

I PRODOTTI IDENTITARI DEL TERRITORIO

3 – 4 OTTOBRE 2015

 

Si è svolto a Manziana il 3 e 4 ottobre 2015 la manifestazione promossa da  Associazione Culturale Tone con finanziamento Arsial nell’ambito progetto EXPO 2015 Regione Lazio. L’evento si è articolato in modo intenso e ricco di momenti proficui sia per il territorio e per gli utenti di Manziana e della Tuscia a cui si era rivolto. Sono stati coinvolti moltissime persone, anche provenienti dai dintorni, da Roma e dall’intera regione, alla scoperta dei luoghi della Tuscia e in particolare del cibo e dei prodotti del luogo.

 

In modo specifico sono stati presentati durante le due giornate le  eccellenze dei prodotti agroalimentari che hanno contraddistinto l’importanza del territorio attraverso la conoscenza diretta degli utenti con la presentazione dei prodotti sia con i seminari che con l’assaggio dei cibi e con la partecipazione diretta attraverso il percorso di Fitwalking.

 

 

Sabato pomeriggio alle 15.00 gli ospiti, numerosi, si sono avvalsi della conoscenza del Bosco grande di Manziana sotto la guida di Luca Cucchi, Istruttore specializzato di Fitwalking coadiuvato dalla guida naturalistica Guido Prola. La gente si è inoltrata nelle bellezze naturali e ha potuto ammirarne da vicino ogni particolare attraverso le spiegazioni della guida naturalistica e coglierne l’importanza con la pratica del Fitwalking per il proprio benessere.

fitwalking

Alla fine del percorso all’interno del Bosco, la presidente dell’Associazione Tone, Patrizia Pellegrini Naturopata e Bioterapeuta Nutrizionale, ha presentato  il laboratorio e il seminario sull’importanza delle tradizioni del cibo, spiegando in modo capillare le proprietà dei cibi e la loro importanza per il corpo e il benessere che può derivare da una corretta e sana alimentazione, andando a rivalutare i  prodotti che caratterizzano Manziana attraverso la riscoperta dei cibi della tradizione.

 

Subito dopo il seminario è seguita la degustazione dei prodotti molto apprezzata dal pubblico che numeroso si è avvalso dei cibi con molti prodotti locali e artigianali come la marmellata, il pane e i biscotti locali, l’olio di oliva, le castagne, i frutti come l’uva ecc., molti i bambini presenti alla manifestazione.

 

Domenica 4 ottobre già dalla mattina le vie del centro e la piazza di Manziana erano “invase” dagli stand del mercatino con i prodotti del luogo.

stand

Insieme allo Chef Andrea Golino e a Catia Minghi è stato coinvolto un pubblico molto numeroso e partecipativo, sia nella degustazione che nella preparazione dei prodotti culinari e nella degustazione dei vini. Il pubblico è apparso molto interessato alle presentazioni, ma anche nei seminari informativi condotti dalla presidente dell’Associazione Tone Patrizia Pellegrini con il Cooking show sul valore degli alimenti, e con la sommelier Catia Minghi con la degustazione attraverso tre tipologie dei vini del luogo e la finger cuisine dello chef Andrea Golino con i prodotti che meglio si abbinano ai vini.

 

andrea-golino

 

L’intera manifestazione si è svolta con l’organizzazione capillare di Luca Cucchi che ne ha curato la messa in opera e il coordinamento logistico.

 

La comunicazione dell’evento è stato curata dalla giornalista Maria Fabbricatore che ne ha seguito sia la campagna promozionale con comunicati stampa, la diffusione su testate giornalistiche, radio e televisioni. Ha inoltre seguito l’intera manifestazione con servizio video che sarà messo online nel sito ad hoc per la manifestazione.

Finanziato da:

Agenzia Regionale per lo Sviluppo e L'innovazione dell'Agricoltura del Lazio

Follow Associazione Tone